20000 leghe sotto i mari

ventimila-leghe-sotto-i-mari_6685_x600

Romanzo di avventura di Jules Verne.

Nota: 1 lega equivale a circa 4/5 Km, quindi 4,5×20000=90000 Km. E’ un unità di misura indicante la distanza e varia da paese a paese.

Iniziamo subito dicendo che l’anno scorso ho proposto questa recensione e molto ignorantemente mi sono unito a quel genere di persone che considera la lettura una cavolata degna dei ritagli di tempo, come le parole crociate. Ebbene, oggi sono qui per ritrattare…

Il protagonista è il professor Aronnax e il libro in questione racconta le avventure che il Nautilus compie attraversando pressoché tutti i mari (e oceani) del globo. Forse è banale dirlo, però 20000 leghe sotto i mari, non rappresentano una profondità (anche perchè il raggio terrestre misura “solo” 6400 km circa) bensì una distanza, percorsa per l’appunto sotto il livello del mare. Ma procediamo per gradi. Cos’è il “Nautilus”?

Oltre ad essere il nome di un mollusco, e del 1° sommergibile funzionante è l’appellativo dato ad un immaginario mezzo navale dotato di incredibile potenza; si avvale delle più sofisticate tecnologie e risulta essere parecchio avanti coi tempi; per l’inciso il romanzo è ambientato poco dopo il 1850. Questo sottomarino, è proprietà del capitano Nemo e il protagonista ed altri 2 personaggi, ne fanno la conoscenza in seguito ad un incidente. Durante la ricerca di una balena (che altri non è che il Nautilus stesso) vengono sbalzati fuori dalla loro nave (l’Abraham Lincoln), e successivamente salvati dal sottomarino in questione.

Dopo il salvataggio, i 3 si trovano obbligati a restare a bordo del Nautilus e viene vietato loro di scendere a terra allo scopo di mantenerne i segreti.

Inizia cosi il viaggio “forzato” del capitano Nemo, Aronnax, Consiglio e Ned Land (questi i nomi dei due amici) attorno al globo; tra esseri fantastici (ma rigorosamente esistenti!), città scomparse, viaggi subacquei e dimostrazioni di potenza del Nautilus, vengono percorse in poco tempo tutte le zone marittime (e / o oceaniche) del Mondo.

2 cose da segnalare:

1) nel libro si fa spesso riferimento (abuso?) alla catalogazione di esseri viventi e non, con rigore scientifico. Varie pagine sono spesso “occupate” da queste descrizioni.

2) vengono utilizzati più o meno tutti i sistemi misurazione esistenti e non, creando non poca confusione.

PRO

+ Descritto molto nei particolari

+ Piacevole, si legge molto bene

CONTRO

– Troppo lungo, “tagliabile” in qua e la

– Troppe descrizioni scientifiche

★★★★☆

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...